Welcome to the club Made in Italy

×

in Persone & Brand

Giorgio Moroder: il Re innovativo della musica elettronica e da discoteca è MADE IN ITALY.

Produttore, compositore, performer e DJ. L'italiano che ha portato in cima alle classifiche di tutto il mondo la regina della DANCE Donna Summer e che ha composto le colonne sonore più famose del cinema internazionale.

Right Here, Right Now di GIORGIO MORODER per la principessa del POP Kylie Minogue

Watch edited highlights from disco legend GIORGIO MORODER'S headline set at Electronic Beats Festival Vienna.

Adorato da David Bowie, già negli anni '70 è definito da Brian Eno l'inventore del "suono del futuro", per la sua convinzione che avrebbe cambiato la musica da discoteca per i 15 anni a venire.

I suoi più grandi successi, I Feel LoveNever Ending StoryTake My Breath Away,  Notti MagicheHot StuffCall Me, il remix per Midnight dei Coldplay lascieranno un segno indelebile nella formazione di tutti i nati tra il '60 e il '70 ma sono stati a tutt'oggi riscoperti anche da tutte le generazioni successive.

Moroder nasce nel 1940 in una famiglia di scultori, pittori e scrittori della Val Gardena tra le Dolomiti. Autodidatta, impara a  suonare la chitarra a 15 anni e ancora givanissimo comincia a girare l'Europa con diversi gruppi musicali fra il 1959 e il 1966 tra cui i The Happy Trio.

Il primo vero successo arriva nel '67 a Berlino con Ich Sprenge Alle Ketten, attribuita a Ricky Shayne.

Nel '68 inizia l'attività come cantante incidendo vari 45 giri con i nomi Giorgio e George con la Miura e poi con la First. Partecipa al Cantagiro nel '70 con Looky Looky.

E' nel '71 a Monaco che fonda il suo primo studio di registrazione, l'Arabella House (Musicland Studios). Dopo il successo con il singolo Son of My Father, scritto con Chicory Tip, nel '72 varca l'oceano e arriva il successo negli Stati Uniti con il brano Giorgio e comincia la collaborazione con Pete Bellotte per l'album Son of My Father, pubblicato da ABC/Dunhill Records.

Le registrazioni con Chicory TipDonna Summer sono la svolta con Hostage a cui segue nel il singolo di successo Love to Love You Baby del '75.


Il primo grande successo arriva nel 1977 per la collaborazione con le Munich Machine per il brano Get on the Funk Train, che espose nelle discoteche di quegli anni, seguito a raffica da diverse produzioni di successo di disco elettronica per musicisti quali Roberta Kelly (Zodiac), The Three Degrees (The Runner), e gli Sparks (l'album No. 1 in Heaven e il singolo Beat the Clock). Nello stesso anno, pubblica il singolo From Here to Eternity, fra i suoi più conosciuti.

Si spalancano le porte ai successi per le colonne sonore del cinema.


Il suo primo Oscar nel '78 con The Chase, tratto dalla colonna sonora del film Fuga di mezzanotte di Alan Parker con Brad Davis e Randy Quaid.


Ancora nel1978 collabora alla colonna sonora di Grazie a Dio è Venerdì, aggiudicandosi l'Oscar alla migliore canzone (Last Dance), scritta da Paul Jabara e cantata nel film da Donna Summer.

Negli anni ottanta si intensifica il suo lavoro con il cinema lavorando alle musiche di film quali FlashdanceTop Gun (grazie ai quali ottenne due nuovi Oscar), American Gigolò Scarface.

La colonna sonora di Scarface è stata usata in videogiochi quali Grand Theft Auto III e Scarface: The World Is Yours.


1980: American Gigolò di Paul Schrader con Richard Gere e Lauren Hutton.


1982: Il bacio della pantera di Paul Schrader con Nastassja Kinski e Malcolm McDowell.


1983: Flashdance di Adrian Lyne con Jennifer Beals e Michael Nouri.

Insieme a Klaus Doldinger ha scritto la colonna sonora de La storia infinita nel 1984.


1984: La storia infinita di Wolfgang Petersen con Barret Oliver e Noah Hathaway.

Per la riedizione restaurata del film Metropolis, riformattata a 24 immagini al secondo sua la nuova colonna sonora rock. La "versione Moroder" di Metropolis accese un dibattito tra cinefili e fan, con critiche e apprezzamenti. Fra i brani presenti nella sua colonna sonora vi è Love Kills, composta in collaborazione con Freddie Mercury dei Queen.


1984: Metropolis di Fritz Lang (versione colorata, rimontata e messa in musica da Moroder).

1986: Top Gun, Oscar con la canzone Take My Breath Away.


Top Gun con Tom Cruise e Kelly McGillis.

L'ultimo successo per il cinema nel 2008 con Bastardi senza gloria di Tarantino, con la canzone Cat People cantata da David Bowie.

Moroder ha lavorato con alcuni dei più grandi nomi della musica, tra cui: Barbra Streisand, Elton John, Cher, Roger Daltrey, Janet Jackson, Freddy Mercury, David Bowie, Chaka Khan, Cheap Trick, e Pat Benatar.

Nel 1998, ha ricevuto il suo terzo Grammy per la canzone Carry On, eseguita da Donna Summer.

La creatività di Moroder è entrata anche nel regno dello sport a livello mondiale. Ha scritto le canzoni "Reach Out" per le Olimpiadi di Los Angeles del 1984, " To Be Number One" per quelle di Seul del 1988, "Un estate Italiana" interpretata da Edoardo Bennato e Gianna Nannini che collaborarono al testo per il campionato del mondo di calcio giocato in Italia nel 1990, "Forever Friends" per le Olimpiadi del 2008 a Pechino e per i Mondiali del 2014 in Brasile, ha remixato il suo brano Un'estate italiana.

Nel 2005 Moroder viene nominato Commendatore dal Presidente italiano Carlo Azeglio Ciampi.

Nel 2010 gli è stato conferito il Grande Ordine al Merito della Provincia autonoma di Bolzano.

Nel marzo 2012 inizia la sua collaborazione con il gruppo musicale francese Daft Punk per il loro quarto album Random Access Memories. Il disco, uscito nel 2013, racconta parte della sua vita.

Nello stesso anno compose la colonna sonora di Racer, un gioco in fase sperimentale di Google Chrome, con un pezzo omonimo.

Nell'aprile del 2014 ha remixato il brano Midnight dei Coldplay, pubblicato come singolo digitale nello stesso anno.

Il 7 ottobre 2015 viene pubblicato su YouTube un suo remix di I Can't Give You Anything but Love, interpretata da Tony Bennett e Lady Gaga.


Tony Bennett, Lady Gaga - I Can't Give You Anything But Love

Nel 2013, ha collaborato alla canzone "Giorgio by Moroder" con l'acclamato duo elettronico, Daft Punk, inaugurando un ritorno al lavoro di Moroder conquistando per la quarta volta il Grammy Award.

Il suo album Deja Vu, racconta parte della sua vita. E' stato lanciato da Sony/RCA nel 2015, è caratterizzato da collaborazioni con Kylie Minogue, Britney Spears, Charli XCX, Matthew Koma, Mikky Ekko, Sia e altri ancora.


FEAT con Sia.

Preparatevi a ballare: dal Wired Next Fest 2014 a Milano in questo video Giorgio Moroder il più grande creatore di musica elettronica è in veste di dj e ripropone i suoi più grandi successi (da I Feel Love a Never Ending Story, da Take My Breath Away a Notti Magiche, da Hot Stuff a Call Me fino all’ultimissimo remix realizzato per Midnight dei Coldplay).

http://www.giorgiomoroder.com